Sbrisolona ripiena alla ricotta e amaretto

1h 20min Ingredienti per 12 porzioni

PER LA BASE:

120 g zucchero

160 g burro Lurpak

25 g tuorlo (1 tuorlo grande oppure 2 piccoli)

160 g farina “00”

40 g farina di mais fioretto

120 g mandorle (metà grezze e metà pelate)

un pizzico di sale

 

PER IL RIPIENO:

250 g ricotta

100 g amaretti secchi

1 cucchiaino abbondante di zucchero a velo (a piacere anche 2 cucchiaini)

PER LA DECORAZIONE:

q.b. zucchero a velo

Sbrisolona ripiena alla ricotta e amaretto

Preparazione

  1. In un mixer frullare gli amaretti fino a renderli quasi in polvere e successivamente, a parte, frullare le mandorle lasciandole grossolane.
  2. In planetaria, o a mano in una ciotola o su una spianatoia, mescolare con la foglia lo zucchero, il burro e il pizzico di sale.
  3. Aggiungere i tuorli e mescolare fino a farli incorporare.
  4. Infine aggiungere all’impasto la farina “00”, la farina di mais e le mandorle precedentemente sminuzzate. Mescolare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
  5. Formare un panetto, avvolgerlo con la pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno un’ora, fino a che indurisca.
  6.  Mentre l’impasto riposa in frigo, preparare il composto. Passare al setaccio la ricotta e mescolarla assieme con lo zucchero a velo e gli amaretti precedentemente frullati fino ad ottenere un ripieno cremoso.
  7. Imburrare e infarinare uno stampo da 22 cm di diametro. Quando l’impasto si sarà indurito in frigo, il TRUCCHETTO sarà sbriciolarlo con l’aiuto di una grattugia a piramide e creare una base disponendo la metà delle briciole d’impasto sul fondo, creando anche un piccolo bordino laterale che contenga poi il ripieno.
  8. Con l’aiuto di un cucchiaio spalmare sulla base la crema di ricotta e amaretti e coprirla totalmente in modo rustico con l’altra metà di briciole d’impasto. Cuocere in forno statico a 175°/180° per 25 minuti, poi impostare la funzione forno ventilato e ultimare la cottura per altri 5 minuti. Sfornare, lasciare raffreddare e spolverare con zucchero a velo.

I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • Potete sostituire le mandorle con nocciole o altra frutta secca a piacere per poter continuamente cambiare gusto dell’impasto base.
  • Io ho utilizzato metà mandorle pelate e metà mandorle con la pelle per renderla ancora più rustica, ma potete tranquillamente utilizzare tutte mandorle pelate.
  • Consiglio sempre di passare la ricotta in un setaccio a maglie fini per eliminare gli eventuali grumi.
  • Per questo genere di torta rustica è consigliato mettere un disco di carta forno nella base della tortiera grande quanto tutto il fondo.
  • È importante che le briciole di impasto non siano pressate tra loro al momento della disposizione, ma che siano abbastanza divise tra loro per ottenere una sbrisolona friabile.

 

Mostra tutte le ricette